Ansaldo STS - Press Releases

Deposito Relazione Finanziaria Semestrale (gio, 03 ago 2017)
Genova, 3 agosto 2017 Si rende noto che, in data odierna, è stata messa a disposizione del pubblico presso la sede sociale nonché mediante pubblicazione sul sito internet della Società all’indirizzo www.ansaldo-sts.com/it/investor-relations/bilanci-rapporti nonché presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato www.emarketstorage.com la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2017, approvata dal Consiglio di Amministrazione della Società in data 28 luglio 2017. Unitamente alla suddetta Relazione Finanziaria è stata pubblicata, con le medesime modalità, la relativa Relazione della Società di Revisione. Publishing date:  Giovedì, Agosto 3, 2017 - 14:30 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Ansaldo STS pubblica il Bilancio di Sostenibilità 2016 (mar, 01 ago 2017)
Genova, 1 agosto 2017  Si informa che Ansaldo STS in data odierna ha pubblicato sul proprio sito l'ottava edizione del Bilancio di Sostenibilità per l’anno 2016.  Il Consiglio di Amministrazione ha approvato l’edizione del 2016 che è stata redatta in conformità alle linee guida G4 “Sustainability Reporting Guidelines” secondo l’opzione “In accordance Core”.  Tale Bilancio è stato oggetto di verifica (c.d. “limited assurance”) da parte della società di revisione Ernst & Young secondo quanto previsto dall’ISAE 3000 (Revised).  Il Bilancio del 2016 riporta ulteriori sviluppi rispetto alle precedenti edizioni, quali una nuova analisi della materialità realizzata ampliando il coinvolgimento degli Stakeholder. In questa edizione viene evidenziata la mappatura delle opportunità e dei rischi potenziali legati alla sostenibilità così come l’analisi e rendicontazione delle attività di engagement.  L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ansaldo STS, Andy Barr, rivolgendosi a tutti gli Stakeholder, ha così commentato:  “Con la consapevolezza della missione nella Social Innovation e dell’importanza che riveste il nostro lavoro sulla vita quotidiana di milioni di persone, per i loro spostamenti e per il trasporto delle merci necessarie a tutti, interpretiamo la sostenibilità in termini di sviluppo sociale, contribuendo con soluzioni sicure, efficienti, affidabili ed ecologicamente compatibili; mettendo al centro della propria attenzione le soluzioni tecnologiche in risposta alle esigenze dell’utente in contesti e stili di vita sempre più complessi e diversi.  Per questo, anche nel 2016, abbiamo voluto consolidare le basi della nostra azione, che passano attraverso la salvaguardia dell’ambiente e delle risorse, il rispetto e tutela delle persone e della loro sicurezza, la collaborazione con le comunità locali e diffusione dei principi di sostenibilità presso tutti i partner che lavorano con noi.”  Ansaldo STS aderisce all’UN Global Compact ed è socio Fondatore Promotore della Fondazione Global Compact Network Italia; aderisce al Carbon Disclosure Project e fa parte del Sustainable Transport Committee di UNIFE.  La Società ha una sezione del sito Internet dedicata alla sostenibilità dove pubblica anche una versione del Bilancio navigabile definita “Integrated Review” con l’obiettivo di fornire una piattaforma informativa che integra visione economica, sociale ed ambientale. Tale piattaforma sarà così aggiornata con le evidenze della edizione appena pubblicata.  La cultura della sostenibilità produce fatti concreti. Nel 2016 abbiamo completato e consegnato più di 30 progetti, impianti e linee attivate in diverse parti del mondo, circa 1300 km di linee e più di 190 stazioni equipaggiate con le nostre tecnologie. Opere eseguite in coerenza con questa impostazione ed etica, come dimostrano i principali risultati evidenziati dalla nuova edizione del bilancio di sostenibilità quali:  34 nuovi obiettivi di sostenibilità con orizzonte temporale 2017/2022  Indice di intensità energetica per ore lavorate su siti produttivi -10,7%  Energia elettrica per ore lavorate su siti produttivi -12,3%  74.269 ore totali di formazione erogate (18,8 ore medie per dipendente)  97,3 % del totale dei contratti a tempo indeterminato  Il Bilancio di Sostenibilità del 2016 è disponibile sul sito, nella versione in italiano ed inglese, alla pagina: http://www.ansaldo-sts.com/it/archivio/bilancio-sostenibilita-2016  Publishing date:  Martedì, Agosto 1, 2017 - 14:00 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2017 (ven, 28 lug 2017)
Milano, 28 Luglio 2017 Ordini acquisiti nel periodo per 652,7 milioni di euro (-8,6%) Portafoglio ordini pari a 6.453,8 milioni di euro (-0,9%) Ricavi pari a 635,8 milioni di euro (+5,5%) Risultato Operativo (EBIT) di 56,5 milioni di euro (+17,5%) Risultato netto di 42,8 milioni di euro (+57,1%) Posizione finanziaria netta, cassa netta positiva, per (280,1) milioni di euro (-0,9%) Confermate le previsioni di chiusura per il 2017 Il Consiglio di Amministrazione di Ansaldo STS (STS.MI), ha preso in esame ed approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata del Gruppo al 30 giugno 2017. Il Consiglio di Amministrazione di Ansaldo STS (STS.MI), ha preso in esame ed approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata del Gruppo al 30 giugno 2017. Gli Ordini del primo semestre 2017 sono pari a 652,7 milioni di euro rispetto a 714,0 milioni di euro al 30 giugno 2016; il valore del Portafoglio Ordini è pari a 6.453,8 milioni di euro (6.488,4 milioni di euro al 31 dicembre 2016, 6.510,7 milioni di euro al 30 giugno 2016). Il volume dei Ricavi è pari a 635,8 milioni di euro in incremento di 33,1 milioni di euro rispetto al dato di 602,7 milioni di euro del primo semestre del 2016; lo sviluppo della produzione in America e nel resto d’Europa ha più che compensato la diminuzione conseguente al raggiungimento della fase finale di alcuni significativi contratti presenti nell’area Asia Pacifico. Il Risultato Operativo (EBIT) è pari a 56,5 milioni di euro, contro 48,1 milioni di euro del 30 giugno 2016. Esso è caratterizzato dal positivo impatto dei maggiori volumi di produzione, da un diverso mix di avanzamento di progetti nei due periodi presi a confronto e da maggiori costi per investimenti commerciali. Si ricorda che il valore dell’EBIT nel primo semestre del 2016 è stato caratterizzato da accantonamenti a fronte delle negative risultanze dell’arbitrato in Libia (7,5 M€) e da costi correlati a transazioni con figure strategiche della società dimissionarie (2,4 M€). La redditività operativa (ROS) si attesta al 8,9% rispetto al 8,0% dello stesso periodo dell’anno precedente. Il Risultato Netto ammonta a 42,8 milioni di euro in aumento di 15,5 milioni di euro rispetto ai 27,3 milioni di euro rilevati al 30 giugno 2016; da menzionare che nel primo semestre del 2016 furono effettuati ulteriori prudenziali accantonamenti alla voce oneri finanziari conseguenza delle risultanze dell’arbitrato sul progetto in Libia (7,0 M€), oltre quanto sopra riportato. L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ansaldo STS, Andy Barr, ha dichiarato: “Ricopro la carica di Amministratore Delegato di Ansaldo STS da oltre un anno e posso affermare di essere soddisfatto dei risultati conseguiti nel primo semestre 2017. Durante questo periodo ho avuto modo di visitare un numero elevato di siti aziendali, sparsi in tutto il mondo, potendo così conoscere gran parte del nostro personale. Ciò mi ha permesso di capire l’impegno e la dedizione che sono presenti in azienda. Ansaldo STS rimane una presenza forte sul mercato e stiamo lavorando per far sì che le nostre prestazioni rimangano di alto livello.” Publishing date:  Venerdì, Luglio 28, 2017 - 14:15 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Informativa al pubblico (ven, 28 lug 2017)
Il Tribunale di Genova rigetta le richieste di annullamento della delibera di nomina del Consiglio di Amministrazione Genova, 28 Luglio 2017  Si rende noto che in data odierna il Tribunale di Genova ha emesso la sentenza di primo grado con la quale respinge le richieste presentate dai Fondi Elliott, ritenute infondate in diritto ed in fatto, di annullare la delibera assembleare di nomina del Consiglio di Amministrazione del 13 maggio 2016 e di inibire l’esercizio del diritto di voto in assemblea da parte dell’azionista di maggioranza della società, Hitachi Rail Italy Investments. Si conferma pertanto che la nomina del Consiglio di Amministrazione è stata fatta in rispetto della normativa vigente. Publishing date:  Venerdì, Luglio 28, 2017 - 13:15 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Hitachi Ansaldo Baltimore Rail Partners, LLC: si aggiudica un contratto da 400,5 milioni di dollari per la metropolitana di Baltimora assegnato da Maryland Transit Administration. (mer, 26 lug 2017)
Baltimora (USA), 26 Luglio 2017 – Hitachi Ansaldo Baltimore Rail Partners LLC, società costituita da Hitachi Rail Italy SpA e Ansaldo STS USA, Inc. (la controllata statunitense di Ansaldo STS SpA) si aggiudica un contratto del valore di 400,5 milioni di dollari per la metropolitana di Baltimora da Maryland Transit Administration (MTA) per la fornitura di nuovi treni e del sistema di Comunicazione e Controllo (Communication Based Train Control – CBTC) per la Baltimore Metro Subway Link.  Il progetto prevede la fornitura di 78 carrozze Hitachi Rail di ultima generazione e la sostituzione del sistema di segnalamento già esistente con la soluzione innovativa di CBTC di Ansaldo STS.  La nuova metropolitana di Baltimora è stata progettata per essere molto innovativa dal punto di vista della sicurezza, del confort al passeggero e del design e con una vita utile di 30 anni, per una percorrenza media di 80.000 miglia/anno.  Ogni veicolo, bidirezionale, avrà una composizioneminima di due casse identiche in acciaio inossidabile, “married pair”, con la possibilitàdi ottenere composizioni multiple. Ciascuna cassa è equipaggiata con 76 sedili ed ha una capacità totale di 196 passeggeri. La struttura del pavimento garantisce una resistenza al fuoco per almeno 30 minuti, in accordo alle richieste della normativa NFPA(National Fire Protection Association) 130. Ogni carrozza è completamente motorizzata con un inverter IGBT per ciascun carrello motore. Tutti gli interni, i lay out dei sedili, la disposizione degli accessori e i sistemi di riscaldamento e illuminazione sono progettati per fornire il massimo confort ai passeggeri e per rispondere ai requisiti previsti dall’ADA (American with Disabilities Act) in termini di accesso, viaggio e spostamento all’interno del treno. Il convoglio è dotato di un impianto di comunicazione terra/treno, un moderno sistema di informazione al passeggero e di connessione WiFi oltre ad un sistema diagnostico integrato all’avanguardia nella cabina di guida.  Particolare attenzione nella progettazione è stata posta alla scelta dei materiali finalizzata alla riduzione del peso, e quindi al consumo energetico, al rispetto delle normative in materia di resistenza al fuoco ed emissioni fumi, nonché alla manutenzione dei nuovi convogli. La testata sarà realizzata in fibra di vetro e promette un design moderno e innovativo anche grazie alla presenza di led sagomati.  La metropolitana di Baltimora sarà assemblata presso lo stabilimento in Florida dove Hitachi Rail sta attualmente realizzando i veicoli per la contea di Miami Dade. Il primo treno per Baltimora è previsto in servizio entro il 2021.  “Con la metro di Baltimora – commenta Maurizio Manfellotto, CEO di Hitachi Rail Italy – confermiamo il nostro impegno e la nostra presenza nell’importante mercato americano. Hitachi offrirà non solo i veicoli ma anche la parte di segnalamento e questo ci consente di contribuire in modo completo allo sviluppo della mobilità negli USA. Puntiamo a soddisfare le aspettative dei nostri clienti e ad offrire prodotti innovativi dal punto di vista della sicurezza, della tecnologia e della sostenibilità”.  L’aggiudicazione del progetto di Baltimora, principale successo di Ansaldo STS nel Nord America, segna una milestone cruciale nella riconoscibilità dell’Azienda come fornitore leader di sistemiCBTC nel nord America. L’Azienda ha già consegnato con successo–altri sono in via di consegna –progetti CBTC di calibro analogo, in Nord America e nel mondo. AnsaldoSTS integrerà l’infrastruttura esistente (15,5 miglia) di MTA, con il nuovo sistema CBTC.  “E’ un contratto di riferimento ottenuto grazie alla forte presenza di Ansaldo STS in Nord America – riferisce Andy Barr, CEO e General Manager di Ansaldo STS – e rappresenta il nostro contributo al miglioramento del sistema di transito di MTA. Questo è un esempio indicativo, e ne sono lieto, dei vantaggi offerti dalla partnership con Hitachi, volta a fornire un sistema ferroviario nuovo e di elevato standard qualitativo”.  Publishing date:  Mercoledì, Luglio 26, 2017 - 20:15 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

ANSALDO STS aggiudicataria di accordo quadro da 100 milioni di euro con RFI (mar, 27 giu 2017)
Genova, 27 giugno 2017 Ansaldo STS è risultata aggiudicataria di una procedura di affidamento avente ad oggetto un accordo quadro per il valore complessivo di 100 milioni di euro L’accordo è relativo alla fornitura dei servizi di assistenza tecnica, manutenzione e riparazione, riconfigurazione ed aggiornamento di apparati sviluppati da Ansaldo STS e presenti sulla rete RFI, della durata di due anni che disciplina principalmente due tipologie di attività: Servizi di assistenza tecnica, manutenzione e riparazione di tutti gli apparati a tecnologia Ansaldo STS distribuiti sulla rete RFI; Interventi di riconfigurazione ed upgrade tecnologico di sistemi ed impianti di fornitura Ansaldo STS relativi principalmente alle tecnologie RBC, SCC/SCCM, ACC/ACCM, SSA, SCMT-T e CTC EVO. Questi impianti sono ad oggi in esercizio sulle principali direttrici del traffico nazionale su linea convenzionale (SCC / SCCM dei nodi di Torino, Milano, Verona, Venezia, Genova, Napoli, Palermo e sulle direttrici Tirrenica ed Adriatica), nonché su tutte le tratte AV/AC (coinvolgendo le tecnologie RBC/ERTMS LII, ACC/ACCM, SCC/SCCM). Ansaldo STS è orgogliosa di supportare l'impegno di RFI verso il rinnovamento dei sistemi ferroviari e l’incremento della sicurezza dei passeggeri e della comunità. Publishing date:  Martedì, Giugno 27, 2017 - 08:15 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Adempimenti informativi verso il pubblico (gio, 15 giu 2017)
Milano, 15 giugno 2017 Si rende noto che il Consiglio di Amministrazione di Ansaldo STS S.p.A. riunitosi in data odierna ha valutato, sulla base delle dichiarazioni e informazioni fornite dagli interessati, la sussistenza dei requisiti di indipendenza – ai sensi dell’art. 147-ter, comma 4, del TUF, dell’art. 3 del Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana e dell’art. 37 del Regolamento Consob n. 16191 del 29 ottobre 2007 – degli Amministratori Katharine Rosalind Painter, Alberto de Benedictis, Rosa Cipriotti, Michele Alberto Fabiano Crisostomo, Mario Garraffo e Fabio Labruna. Nell’effettuare la propria valutazione sulla sussistenza dei requisiti di indipendenza ai sensi del Codice di Autodisciplina, il Consiglio di Amministrazione ha adottato i criteri di valutazione indicati in tale Codice. Publishing date:  Giovedì, Giugno 15, 2017 - 15:00 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Informazioni al pubblico (ven, 09 giu 2017)
Genova, 9 giugno 2017 Si rende noto che, in data odierna, il verbale dell’Assemblea degli Azionisti di Ansaldo STS S.p.A., tenutasi in data 11 maggio 2017, è stato messo a disposizione del pubblico presso la sede sociale, mediante pubblicazione sul sito internet della Società all’indirizzo www.ansaldo-sts.com/it/governance/assemblea-azionisti/assemblea-11-maggio-2017, nonché sul meccanismo di stoccaggio autorizzato www.emarketstorage.com. Publishing date:  Venerdì, Giugno 9, 2017 - 15:30 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Ansaldo STS ha sottoscritto un Memorandum d’intesa con la società Metroselskabet per sviluppare una cosiddetta Proof of Concept (prototipo) per la nuova Dynamic Headway Solution sviluppata da tecnologia Hitachi per la metropolitana di Copenaghen (gio, 08 giu 2017)
Genova, 08 giugno 2017 La tecnologia di ultima generazione calibrerà automaticamente la frequenza dei treni in base al numero dei passeggeri presenti Ansaldo STS ha sottoscritto un Memorandum d’intesa con la società Metroselskabet per sviluppare una cosiddetta Proof of Concept (prototipo) per la nuova Dynamic Headway Solution sviluppata da tecnologia Hitachi per la metropolitana di Copenaghen M1/M2. La Dynamic Headway Solution verrà sviluppata utilizzando sia i sistemi di controllo ferroviario di Ansaldo STS sia la digitalizzazione tecnologica Hitachi IoT (internet of things), che si caratterizza per individuare la presenza del flusso passeggeri sulle banchine, attraverso dei sensori, analizzando così le necessità dei viaggiatori. E sulla base di tale domanda di mobilità, il numero di convogli disponibili potrà essere ottimizzato automaticamente, rispondendo così in modo dinamico al cambiamento improvviso del numero di utenti presenti. Questa tecnologia è particolarmente utile nel caso in cui aumenti la richiesta di mezzi durante l’esercizio metropolitano. Una soluzione dinamica che aiuterà a risolvere le possibili congestioni finanche prima che queste possa ripercuotersi sui passeggeri, aumentando così anche il grado di soddisfazione dei viaggiatori stessi. Per l’operatore questa soluzione, altamente reattiva e che adatta in tempo reale i numeri dei treni in base alla domanda effettiva, equivale alla possibilità di ridurre il conto energetico e i costi operativi, migliorando così l’operatività dei servizi. Publishing date:  Giovedì, Giugno 8, 2017 - 11:45 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più

Stato di attuazione del programma di acquisto e disposizione di azioni proprie a servizio dei piani di incentivazione del management approvati dalla società (mer, 31 mag 2017)
Genova, 31 maggio 2017  STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI ACQUISTO E DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE A SERVIZIO DEI PIANI DI INCENTIVAZIONE DEL MANAGEMENT APPROVATI DALLA SOCIETA’  Ansaldo STS S.p.A. informa che, a seguito di quanto comunicato in data 23 maggio 2017 e in esecuzione della delibera dell’Assemblea dell’11 maggio 2017, sono stati effettuati da parte di Banca Akros S.p.A. i seguenti acquisti di azioni proprie, e precisamente:  in data 23 maggio 2017 n. 16.945 azioni ordinarie Ansaldo STS S.p.A. ad un prezzo medio ponderato di Euro 11,71844 per azione al netto delle commissioni;  in data 24 maggio 2017 n. 34.775 azioni ordinarie Ansaldo STS S.p.A. ad un prezzo medio ponderato di Euro 11,74934 per azione al netto delle commissioni;  in data 25 maggio 2017 n. 20.191 azioni ordinarie Ansaldo STS S.p.A. ad un prezzo medio ponderato di Euro 11,79445 per azione al netto delle commissioni;  in data 26 maggio 2017 n. 29.829 azioni ordinarie Ansaldo STS S.p.A. ad un prezzo medio ponderato di Euro 11,77997 per azione al netto delle commissioni;  in data 29 maggio 2017 n. 18.636 azioni ordinarie Ansaldo STS S.p.A. ad un prezzo medio ponderato di Euro 11.73635 per azione al netto delle commissioni;  in data 30 maggio 2017 n. 7.923 azioni ordinarie Ansaldo STS S.p.A. ad un prezzo medio ponderato di Euro 11,72839 per azione al netto delle commissioni.  Le operazioni di acquisto sono state effettuate sul mercato regolamentato in osservanza dei limiti indicati dalla predetta autorizzazione assembleare e delle disposizioni di legge e di regolamento applicabili, ivi incluse le norme di cui al Regolamento Delegato (UE) n. 2016/1052.  In allegato si riporta il dettaglio degli acquisti effettuati contenente le informazioni richieste dalla normativa vigente. Pertanto, alla luce di quanto sopra indicato, si comunica che la Società ha completato gli acquisti a servizio della tranche 2014 del Piano denominato “Stock Grant Plan 2014-2016”, per un totale di n. 128.299 azioni proprie, pari allo 0,06% del totale delle azioni rappresentative del capitale sociale, per un controvalore complessivo di Euro 1.508.320. Tali azioni verranno consegnate nel corso della prima metà del mese di giugno 2017 e, quindi, in conseguenza della consegna delle stesse, la Società non deterrà azioni proprie in portafoglio.  Con riferimento alla tranche 2015, gli acquisti saranno effettuati in tempo utile per consentire la consegna delle azioni nel corso dell’anno 2018, così come disciplinato dal regolamento del Piano, tenuto conto sia del numero di azioni acquistate sopra indicato che del limite massimo di n. 300.000 azioni ordinarie stabilito dall’Assemblea dell’11 maggio 2017. Prima dell’avvio di tali operazioni, la Società effettuerà le comunicazioni previste dalla normativa vigente.  Publishing date:  Mercoledì, Maggio 31, 2017 - 12:15 Aggiungi al basket Vai al basket Aggiungi ai preferiti Versione PDF
>> leggi di più